Intervista a Wen-M, Illustratore di Enascentia


I Rok'Nar

I Rok’Nar

Enascentia sempre di più!

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato l’intervista ad Antonio Bonanno, uno dei due illustratori di Enascentia, il primo manuale tutto italiano per Savage Worlds, firmato da Edoardo dalla Via.

Abbiamo rivolto le stesse domande all’altro illustratore, lo statunitense Wen-M, ed ecco cosa ne è venuto fuori!

Ciao Wen, parlaci un po’ di te. Dove vivi e cosa fai quando non disegni?

Vivo negli USA. Di recente ho cominciato a giocare a Final Fantasy 14 con gli amici: è il mio primo MMORPG e mi piace davvero tanto. Esco il sabato assieme agli amici e in genere andiamo in una caffeteria o in qualche parco alberato per rilassarci.

Quando è nata la passione per il disegno? Quando hai capito che questa passione sarebbe diventata anche il tuo lavoro?

Ho cominciato ad applicarmi seriamente all’illustrazione nel 2002. In realtà, mi è sempre piaciuto disegnare ma è stato nel 2022 che ho capito che avrei dovuto studiare per migliorare la mia tecnica. Poi, nel 2005, sono stato contattato per due diversi lavori grazie al mio profilo su Deviant Art. Si trattava in entrambi i casi di illustrare dei giochi di ruolo cartacei e quello è stato il momento in cui ho iniziato a pensare all’illustrazione come un lavoro e a me come un artista professionista.

Qual è il tuo metodo di lavoro e come realizzi le tue opere? Usi tecniche diverse e, se sì, quali sono quelle che prediligi?

In genere nella prima fase creativa faccio degli schizzi con la penna. Mi trovo bene con la penna, perché so che farò comunque errori e quindi riesco ad essere più sciolto. Invece, usare la matita mi costringe a stare più attento e a buttare giù un lavoro più preciso, visto che la matita permette di cancellare e perfezionare all’infinito. Per questo motivo, dopo aver realizzato con la penna una bozza che mi piace davvero, la rifaccio nuovamente con la matita per arrivare a una forma finale. A questo punto la inchiostro con la penna e la scansiono per colorarla al computer con photoshop.

Questo è il mio normale metodo di lavoro, sebbene mi piaccia anche fare bozze digitali con la tavoletta grafica.

Ogni tanto realizzo a penna solo lo schizzo iniziale e finisco poi tutto con il digitale, ma non sono ancora perfettamente a mio agio con questo sistema.

Come ti sei approcciato al mondo di Enascentia?

Edoardo mi ha contattato dopo aver visto i miei lavori su internet, abbiamo discusso un po’ e ho cominciato a interessarmi delle sue visioni.

Quali sono stati i tuoi soggetti preferiti per Enascentia? Quali gli elementi di questo universo immaginario su cui ti sei concentrato di più e che hai voluto rendere più evidenti?

La Tribù dei Menoosh, se proprio devo citare un soggetto che mi ha impressionato particolarmente. Per il resto, ho davvero amato ciascuna delle dieci Tribù su cui ho lavorato. E non dico questo tanto per dire, mi è davvero piaciuto immaginarle e disegnarle.

Mi è poi piaciuto molto parlare con Edoardo dei vari elementi culturali delle Tribù, per esempio sulle donne Rok’nar e su quali tipi di pianta crescono sui loro corpi. È stato molto stimolante discuterne e creare qualcosa insieme.

Cosa c’è nel tuo futuro?

Spero proprio di continuare a migliorare in quello che faccio, per esempio realizzando composizioni più complesse e utilizzando una più vasta scelta di colori e sfumature. C’è ancora tanto da imparare!

Grazie mille a nome di tutti i giocatori di Enascentia!

ECCO ALCUNE DELLE ILLUSTRAZIONI DI WEN-M PER ENASCENTIA

(clicca per ingrandire)

Whispling-bothC1E Menoosh-Both2Fin Kronoss-bothC1Fin Ferua-SB-C3E

Read the interview in its original version

Hi Wen, nice to meet you! Tell us a bit about you: Where do you live and what do you do when not drawing?

I live in the USA. Recently I have started to play Final Fantasy 14 with some friends, it is my first MMO and I’m liking it so far. On saturdays I like to go out and see friends, we usually go to the cafe or go to nice areas with trees to relax.

When did your love for drawing begin? When did you realize that your passion would become also your job?

I started to learn how to draw with renewed energy in 2002, I have always liked drawing, but it was in 2002 that I realized I should study it to get better.

In 2005, two pen and paper RPG’s contacted me after seeing my artwork on Deviantart.com. That was when I started to think of it as work and myself as a professional artist.

What is your working method and how do you realize your art? Do you use different techniques? If so, which one do you prefer?

I usually sketch in pen in the early stage of a design. I am comfortable with the pen because it makes me think that I will make mistakes anyway, so I feel more at ease with it. Where as a pencil makes me want to do really serious work since I can erase and perfect.

After liking a sketch, I will sketch it in pencil for its final form. I would then ink it with pen and scan it into the computer to color with photoshop.

That is the way I usually work, though I do enjoy sketching digitally with a  pen tablet as well.

Once in a while I get to sketch and finish digitally, but I am still not very confident with this way of working.

How did you approach the world of Enascentia?

Edoardo contacted me after seeing my work on the internet, we talked and I became interested in his visions.

Which were your favorite subjects for Enascentia? Which were the elements of this world you focused more and you wanted to make more noticeable?

The Menoosh tribe if I had to say one. For the most part though, I loved each of the 10 tribes I worked on; and it is not empty words, I really enjoyed designing and drawing them.

I also enjoyed talking to Edoardo about some of the cultural elements, including some ideas on the female Rok’nar and what type of plants grow on their bodies. It was a wonderful time talking and creating together.

What’s in your future?

I hope to better myself at what I do, making stronger compositions and using better color choices, there are a lot to learn!

 

Thank you very much from all the italian Enascentia players!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi